The Walking Dead 8×15: Fate la pace

Recensione della quindicesima puntata di The Walking Dead 8: Il valore.

The Walking Dead 8x15
The Walking Dead 8×15

Il finale di stagione è sempre più scoppiettante e tutti attendiamo con trepidazione l’ultima puntata per assistere all’epilogo di questa guerra che dura ormai da un po’ e che ha lasciato tante vittime alle sue spalle.
Un episodio ricco di colpi di scena, in cui risalta la grandezza del villain più potente visto finora nella serie, un vero e proprio elogio alla magnificenza di Negan.

L’episodio si apre con la struggente lettera di Carl al padre in cui lo esorta a trovare la pace con Negan per un futuro prospero tutti insieme. Ma sarà veramente possibile riappacificarsi dopo tutto quello che è accaduto?

Il big boss tornato a comandare all’interno del Santuario, non sembra per niente propenso ad un dialogo pacifico anzi progetta tutto come una partita di scacchi in cui l’unica conclusione possibile è il suo scacco matto.

Possiamo dire che abbiamo un quadro completo di Negan che in questo episodio si mostra molto scaltro nel capire le intenzioni dei suoi collaboratori, in primis Simon.
Finalmente quel folle di Simon ha avuto ciò che merita, affrontato e ucciso a mani nude dal capo in persona, una vera e propria lotta tra maschi alfa per il dominio del branco che si conclude con la vittoria scontata di Negan, avrei preferito sinceramente vedere all’opera Lucille. Il gran capo non solo fa fuori il suo instabile braccio destro ma riesce, grazie al ritorno di Lora, a scoprire il doppio gioco di Dwight ed usarlo come trappola per Rick e gli altri.

Personalmente odiavo Negan per i suoi modi da camorrista, lo reputavo solo un prepotente in possesso di un esercito, ma col passare del tempo si è rivelato un uomo carismatico e un personaggio veramente ben costruito, tanto da risultare molto più simpatico rispetto all’ingresso trionfale della sua prima apparizione.

Che ci sia un futuro per lui anche nella prossima stagione? Che Rick possa non dico perdonarlo ma tenerlo in vita magari come prigioniero, d’altronde questo è stato l’ultimo desiderio di Carl cioè fare pace e mettere fine al conflitto. Come ha detto Dwight: Negan vince sempre. Vincerà anche nella prossima puntata restando in vita? Anche perché si deduce giustamente che la guerra la perderà.

La via d’uscita è il perdono, le ultime parole di Carl per Negan, ma da qui non si può più uscire ora basta parlare. Appuntamento alla settimana prossima per scoprire come finirà questa guerra.

Chi vincerà Walkers?