Serie tv horror: le migliori su Prime Video e Netflix

In quest’epoca bulimica di prodotti seriali è difficile barcamenarsi tra le serie tv, che ogni giorno “infestano” le piattaforme streaming, e capire quali sono le migliori e meritevoli della nostra attenzione. In questo articolo vi riporto un numero ridotto di serie tv horror, che negli ultimi anni ho visionato, che ho valutato positivamente e meritevoli di una visione. Per quanto io rimanga ancorato all’idea che un bel film sia sempre la scelta migliore.

Drag me to fest

Paranormal

Serie tv egiziana del 2020, diretta da Amr Salama e Majid Al Ansari. Racconta le vicende di un ematologo, scettico e razionale che avrà a che fare con svariati eventi all’apparenza soprannaturali. In un panorama costellato di serie tv fatte con lo stampino e soprattutto quasi sempre ambientate negli Stati Uniti, questa serie ambientata nell’ Egitto degli anni 60′ è una boccata d’aria fresca nonché l’occasione di nutrirsi di una cultura a noi meno nota, con una storia che racconta in modo intelligente il mondo del paranormale.
Stagioni: 1
Dove vederla: Prime Video

Black Summer

Di film e serie tv sugli zombie ne abbiamo fin sopra i capelli, ma Black Summer, scritta e diretta da John Hyams, è uno dei pochi prodotti che vi propone uno scenario verosimile e dove i protagonisti avranno comportamenti coerenti con la situazione. Il caos vi accoglierà fin dal primo episodio, e mentre racconterà i primi focolai della pandemia, farete subito i conti con il cinismo delle persone, che saranno accecate da un purissimo e prevedibile istinto di sopravvivenza. Se la prima stagione mi era piaciuta parecchio, la seconda la considero un piccolo capolavoro. Contraddistinta da un efficacissimo montaggio non lineare degli eventi, è più fredda e inquietante dalla precedente e metterà ancora più in evidenza quanto durante un apocalisse zombie il pericolo maggiore possa arrivare dagli altri esseri umani.
Stagioni: 2
Dove vederla: Netflix

Ash vs Evil Dead

Se avete amato La Casa (Evil Dead), La Casa 2 (Evil Dead) e L’Armata delle Tenebre (Army of Darkness) di Sam Raimi, non potete perdevi il tanto atteso sequel della saga che qui si manifesta sotto forma di serie tv spalmato su tre stagioni. Ambientata trent’anni dopo gli eventi nel famoso chalet, troviamo un Ash Williams leggermente appesantito, che fa ovviamente ancora il commesso in un supermarket e che non ha perso un filo della sua dirompente simpatia. La serie riesce a portare gran parte degli elementi che ci hanno intrattenuto nei tre film e rivedere i deadite sarà bello e inquietante come ai vecchi tempi. La terza stagione risulta la più debole, ma propone un finale affascinante che avrebbe aperto a un cambio di ambientazione intrigante (peccato che non lo vedremo mai, forse).
Stagioni: 3
Dove vederla: Netflix

Kiseiju – L’ospite indesiderato

Una razza aliena si impossessa del corpo degli uomini e li controlla, ma l’alieno che prova a controllare Kiseiju, un giovane studente del liceo, non riesce nel suo intento e sarà costretto a condividere il corpo con il suo proprietario. Estremamente violenta e cinica, Kiseiju è una serie tv anime prodotta da Madhouse e diretta da Ken’ichi Shimizu nel 2014 che esplora in modo intelligente le dinamiche umane e animali/aliene di sopravvivenza e conservazione della specie. Un’idea originale che risale al 1988, quando fu creato il manga scritto e disegnato da Hitoshi Iwaaki, al quale la serie si ispira.
Stagioni: 1
Dove vederla: Netflix

Z-Nation

Z-Nation è una serie tv post-apocalittica di zombie creata da Karl Schaefer e Craig Engler e prodotta da The Asylum, che ha debuttato su Syfy. Un gruppo di sopravvissuti attraversa gli stati uniti per portare l’unico uomo immune al morso degli zombie in California. La speranza è quella di poter creare un vaccino.  Action, splatter, ironia e una serie di vicende assurde che si frapporranno tra i nostri beniamini e la loro salvezza. Una delle poche serie tv che incarna lo spirito ironico degli horror anni 80’.  Cosa possiamo desiderare di più? Certo, oggi le serie tv e i film sugli zombie ci escono dalle orecchie e il mercato ne è ormai saturo, ma all’epoca, quando uscì (2014), era esattamente ciò che ogni horrorofilo avrebbe voluto vedere. Un vero spasso.
Stagioni: 3
Dove vederla: Prime Video

Midnight Mass

Midnight Mass è serie tv horror soprannaturale scritta e diretta da Mike Flanagan, uscita nel 2021. Riley Flynn, dopo essere uscito dal carcere, torna dalla sua famiglia a Crockett Island, una sperduta isola di pescatori popolata da un centinaio di persone. La tranquillità di quella località sarà stravolta dall’arrivo di un misterioso giovane prete che si accompagnerà con l’inizio di una serie di inspiegabili eventi. Il regista di Oculus, Il terrore del silenzioSomniaOuija: L’origine del male e della fortunata serie tv Netflix Hill House dirige tutti e sette gli episodi di questa serie toccante e che rompe un po’ gli schemi previsti per questo tipo di prodotti. Un ritmo lento caratterizza l’inizio della storia e Flanangan non se ne cura, tratta il racconto più come un lungo film fatto “a fette” che come un racconto a episodi che deve generare curiosità e senso di incompletezza nello spettatore. Tematiche filosofiche, religiose, soprannaturali e politiche si mescolano finemente in un racconto toccante e consolatorio.
Stagioni: 1
Dove vederla: Netflix

Loro (Them)

Loro è una serie tv americana creata da Little Marvin e prodotta da Lena Waithe, arrivata su Prime Video nel 2021. Siamo negli anni ’50 e una famiglia afroamericana si trasferisce Compton nella contea di Los Angeles, in un quartiere abitato solo da bianchi. Il vicinato cercherà in tutti modi di mandarli via, anche ricorrendo a minacce e atti di violenza. Questa serie, di cui vennero commissionate due stagioni da Amazon, si concluderà invece con una, avvicinandosi molto alla mia idea di serie perfetta per quanto concerne la sua forma. Un horror che tratta temi sociali, strizzando l’occhio a film impegnati come Candyman, Get out o Us e che riesce a mescolare l’orrore reale del razzismo con quello del folklore e del soprannaturale. Una serie che funziona perfettamente così com’è, in un’unica stagione.
Stagioni: 1
Dove vederla: Prime Video

Marianne

Serie horror francese diretta da Samuel Bodin e scritta dal regista con Quoc Dang Tran. Racconta le inquietanti esperienze di una scrittrice di libri horror di successo che torna nella sua città natale per scoprire l’origine di antichi incubi che sono riaffiorati dal suo passato. Lungi da me considerare questa serie perfetta, ma una cosa è sicura: Bodin sa spaventare molto bene con le sue inquietanti e “immobili” figure che ti fissano e attendono nell’oscurità. Un’abile regista che sembra rifarsi al cinema ghost story giapponese con grande dimestichezza e che a 4 anni dall’uscita di Marienne torna con Cobweb (in uscita nel 2023), il suo primo lungometraggio che parla di un bambino che è terrorizzato da dei ripetuti colpi sul muro. Mi aspetto qualche bel brivido anche da questo ultimo prodotto.
Stagioni: 1
Dove vederla: Netflix

Mr. Pickles

Mr. Pickles è una serie animata di genere horror comedy creata da Will Carsola e Dave Stewart per Adult Swim, un programma contenitore televisivo operante su Cartoon Network. La storia parla della famiglia Godman, di Tommy, un bambino di 6 anni molto ingenuo, e del suo cane satanico Mr Pickles. Nessuno a parte il nonno è a conoscenza delle malefatte di questo border collie all’apparenza innocuo. Con Mr. Pickles faremo un viaggio nelle più torbide sfumature della perversione umana accompagnati da una grande ironia. Per tematiche, scene esplicite e gore, è la serie tv animata più estrema che abbia mai visto.
Stagioni: 4
Dove vederla: Non più disponibile