The Walking Dead 8×10: Fallimento

Recensione della decima puntata di The Walking Dead 8: Hai già perso.

The Walking Dead 8x10 recensione
The Walking Dead 8×10 recensione

Spesso la produzione della serie The Walking Dead si diverte a giocare con le vicende intrecciate, questa volta lo fanno secondo i punti di vista dei vari personaggi. Questo episodio sarà un punto di svolta nella stagione, con alcuni eventi che segneranno a breve un cambiamento radicale.

Ma analizziamo i personaggi evidenziati nella puntata:
Michonne – Ormai psicologicamente alla deriva non può fare altro che rimanere vicino al suo uomo e seguirlo anche quando non è d’accordo con le decisioni che prende, sempre più un personaggio da ammirare.

Negan – Al big boss le cose non vanno molto bene, la situazione sembra gli stia sfuggendo dalle mani come ad esempio Simon, il suo braccio destro è totalmente fuori controllo e addirittura non ubbidisce agli ordini del capo. Ho un brutto presentimento.

Enid – è una ragazza molto dolce, sembra che l’apocalisse non l’abbia cambiata, è ancora pura, si prospetta per lei un ruolo da personaggio principale.

Simon – pazzo scatenato, perde la testa e non esegue gli ordini di Negan, credo che questo non gli sarà perdonato. È fantastico però quando si infuria e chiunque abbia giocato a GTA 5 rivede in lui il mitico Trevor Philips. Lo adoro.

Jadis – Vittima dei sui inganni perde tutto e Rick la lascia sola nella sua discarica circondata dai suoi amici ormai tramutati in vaganti, mi ha colpito molto questa parte, Rick non ha più bisogno di lei e la abbandona al suo destino, indubbiamente se l’è cercata e ha avuto quello che si merita, ma vedere un Rick così insensibile mi fa strano. Chissà se avrà ancora un ruolo nella serie la folle leader della discarica.

Rick – accecato dalla rabbia ignora l’ultimo desiderio di Carl, cioè di smetterla con la guerra e trovare la pace, ma Rick insiste ancora con le sue minacce di morte verso Negan.

A questo punto della serie Rick è totalmente cambiato, la figura del poliziotto buono è ormai un lontano ricordo lasciando spazio al risultato di ogni evento negativo accadutogli.
Ormai Rick è un misto tra il Governatore, Terminus e ora anche Negan, è come se assorbisse la cattiveria dei nemici che sconfigge, un mix di tutti loro è il risultato del cambiamento di Rick che ha già perso tanto, ora anche Carl cioè la ragione della sua vita.

Le ultime parole di Negan mi hanno colpito molto. “Rick ha fallito come leader e ora anche come padre”. Cosa gli riserva il futuro al nostro amato protagonista? Una sonora sconfitta?Staremo a vedere Walkers.