The Walking Dead 8×08: Lo show di Carl

Recensione dell’ottava puntata di The Walking Dead 8: È Così Che Deve Essere.

The Walking Dead 8x08
The Walking Dead 8×08

Si è conclusa la prima parte della stagione con una puntata intensa che ci lascia ancora con un cliffhanger che ha traumatizzato tutti, me compreso.

Era tutto pronto per concludere questa guerra su cui è stata incentrata l’intera stagione ma ovviamente, come avevo predetto, c’è stato il cambiamento di fronte.
Eugene in un modo misterioso, perchè non è stato mostrato, riesce a liberare i Salvatori che ovviamente passano immediatamente al contrattacco.

Rick forse ha finalmente capito che non c’è da fidarsi degli Scavarifiuti ma ha problemi più grandi a cui pensare. Il Regno è perso, Hilltop resiste e Negan in persona si presenta ad Alexandria per lo stupore di tutti. Morale della favola? Alexandria viene bombardata e distrutta.

Potrei spendere tante parole per dire quanto mi è piaciuto l’episodio soprattutto per lo show di Carl quando parla con Negan, spettacolare, finalmente ho visto il bimbo cresciuto nell’apocalisse zombie diventare un leader che addirittura riesce a colpire il cuore dello spietato Villain. In quel caso Carl sta solo prendendo tempo per far scappare gli altri ingannando Negan che ha un chiaro debole per lui, ma si evince la maturità di un sedicenne già adulto pronto anche a dare la vita per la salvezza del suo gruppo, sapendo di essere già morto.

E qui arriviamo al punto cruciale: La scelta di far morire Carl. Inizio dicendo che sono profondamente contrario per le parole spese sopra, Carl era il personaggio intoccabile della serie, il leader del futuro, infatti alla visione del morso sono andato su tutte le furie.
In tanti si sono chiesti: Quando è stato morso? Nella corso della sesta puntata “Il Re, la vedova e Rick” quando salva Siddiq nel bosco e insieme uccidono quel gruppetto di vaganti.

Io sono convinto che si inventeranno qualcosa ed è solo un’ennesima presa per i fondelli alla Kirkman, rinunciare a Carl per il futuro della serie è una scelta balorda. Ma dove andranno a parare? Io una mezza idea ce l’ho e sarebbe fantastica, ma preferisco tenerla per me per non spoilerarvi niente, ve lo vorrei “sussurrare” ma ovviamente non posso.

Per conoscere la verità dobbiamo aspettare che The Walking Dead torni il 25 Febbraio 2018, fino ad allora nasceranno mille teorie su come Carl possa sopravvivere al quel morso ma in fondo era questo lo scopo della produzione.

A presto Walkers.

canale youtube NAQB
Dario Testa
Architetto, aspirante sceneggiatore di fumetti, rapper, appassionato di film e serie tv.