The Dead Next Door – Recensione

Spasmo Video porta in Italia la versione rimasterizzata del gioiellino di J.R. Bookwalter. La recensione di The Dead Next Door

The Dead Next Door - Recensione
The Dead Next Door – Recensione

Chiariamoci subito: The Dead Next Door (conosciuto in Spagna come Mondo zombie e in Giappone come The Dead Next Door: Another Evil Dead – parleremo presto del perché) è un piccolo capolavoro del cinema trash.

Non aspettatevi un caposaldo del genere horror, ma in ogni caso un esemplare unico nel suo genere, così unico da non poter più essere replicato al giorno d’oggi: l’elevatissimo livello di “sporcizia”, il gore e se vogliamo l’ingenuità tecnica di cast & crew sarebbe difficilmente riproponibile, dati gli strumenti che le produzioni odierne – anche quelle più scapestrate e povere – possono vantare. 

The Dead Next Door - Recensione
The Dead Next Door – scena del film

Il regista J.R. Bookwalter, poco più che ventenne all’epoca del rilascio del film (1989), aveva addirittura intenzione di dirigere il film con la telecamera VHS di famiglia, ma poi decise di virare verso un più classico Super-8, ripercorrendo i passi del suo mecenate “The Master Cylinder”, il ben noto Sam Raimi, che finanziò il film con parte dei guadagni di Evil Dead 2.  Con La Casa 2 il film condivide anche Scott Spiegel (co-sceneggiatore con Raimi nel film della trilogia e qui attore nella parte di uno sfigatissimo cacciatore di zombie), il compianto Danny Hicks (come doppiatore di un personaggio minore) e addirittura “The Chin” Bruce Campbell. Senza voler spoilerare troppo, sappiate che l’edizione Spasmo Video è ricchissima di contenuti extra che approfondiscono questi dettagli e dietro le quinte. Un plauso dunque ad Alex Visani per aver aggiunto questa pellicola a catalogo, considerando che si tratta di un’opera già interessante di per sé, ma che per quanto mi riguarda personalmente ha stimolato una malsana curiosità sulla realizzazione della pellicola. 

Sapevate ad esempio che Bruce Campbell, noto a tutti noi per il ruolo di Ash J. Williams svolse per ben 4 volte nella sua carriera il ruolo di addetto al comparto sonoro di un film? La sua prima esperienza è stata quella per il film del 1985 “Thou Shalt Not Kill… Except”, diretto dall’amico Josh Becker e da noi conosciuto come “La Guerra di Stryker”. In quel frangente Campbell avrebbe dovuto recitare, ma essendo già iscritto alla Screen Actors Guild e quindi dovendo ricevere un salario minimo, risultò avere un prezzo proibitivo per il budget del film. Sfruttò dunque l’esperienza vissuta nella post produzione del Evil Dead  per supportare gli amici di infanzia. Nel libro “Practical Art of Motion Picture Sound”, un testo dedicato agli addetti ai lavori, è contenuta un’intervista nella quale Campbell racconta tutti gli aneddoti più strani e buffi per realizzare un effetto sonoro, come ad esempio pugnalare un pollo – ovviamente già morto – per ottenere i suoni di mutilazione e smembramento dei deadites.

The Dead Next Door – Scene del film

In The Dead Next Door, oltre ad essere responsabile della post produzione audio, Campbell ha doppiato ben due personaggi, nella fattispecie Raimi (guarda caso!)  e il comandante Carpenter. Per altro, proprio parlando dei nomi dei personaggi, è affascinante come Bookwalter omaggi i suoi miti: oltre a quelli già citati troviamo infatti anche il Dottor Savini, nonchè un Jason (Voorhes ?) e un Vincent (Price ?)

La trama del film è tanto semplice quanto geniale: il governo americano, tramite la Zombie Squad, cerca di riparare ai danni perpetrati dalla diffusione del virus Zombie andando alla ricerca della formula del siero che è causa di tutto. Nessuno ovviamente potrebbe immaginare che una comunità, o a dir meglio una setta, si opponga strenuamente ai nostri eroi con risultati… che vi consiglio di scoprire guardando il film. Ovviamente smembramenti, sangue e decapitazioni sono all’ordine del giorno in una pellicola che offre un alto livello di gore e sangue destinato anche ai palati più fini.

Il mio consiglio è di correre ad acquistare una copia di questo film e “smembrarlo” per bene, extra compresi. Soprattutto se – come il sottoscritto – amate i behind the scenes e le storie dietro alla realizzazione di un b-movie.

Nota: l’audio è disponibile solo in lingua inglese, ma l’edizione Spasmo contiene sottotitoli in italiano sia per il film che per gli extra.

Titolo: The Dead Next Door
Titolo originale: The Dead Next Door
Regia: J.R. Bookwalter
Attori: Peter Ferry, Bodgan Pecic, Michael Grossi, Scott Spiegel 
Genere: Horror
Durata: 78 minuti
Anno: 1989
Paese: USA