Shut In: il trailer del nuovo horror con Naomi Watts

Arriva nei cinema italiani Shut In, il nuovo horror psicologico con Naomi Watts.

Dal prossimo 7 dicembre arriverà nelle sale italiane Shut In, l’horror psicologico diretto dal regista inglese Farren Blackburn (Hammer of the Gods) con protagonista l’attrice candidata all’Oscar Naomi Watts che vestirà i panni di una psicologa infantile.

La pellicola presenta da subito una trama molto articolata, utilizzando un soggetto molto noto nei film di questo genere, i bambini che ritornano dall’aldilà per tormentare i vivi. Per fortuna il film non prende spunto dai film sugli zombie alla Romero (con tutta la stima e il rispetto per il regista), ma bensì, trae spunto dalla cruda realtà, riportando su pellicola il dramma di una madre (Naomi Watts) alle prese con il lavoro e soprattutto la cura di un figlio disabile, che ormai vive in uno stato vegetativo a causa di un incidente.

Alla donna verrà affidato un suo piccolo paziente, che lei accoglierà in casa come se fosse un figlio. Ma una notte il bambino scomparirà… Da qui avrà inizio la fase clou del film, che si articolerà in un crescendo ansiogeno di eventi che non sto qui ad anticiparvi, ma come potrete dedurre, porteranno a strani e raccapriccianti scoperte.

Nel cast sono presenti due giovani attori: Jacob Tremblay, attore canadese di appena dieci anni (Room, Somnia), e il ventiduenne Charlie Heaton (Stranger Things). Intanto la pellicola è già stata presentata in anteprima al Noir In Festival di Courmayeur.

I parametri per essere un film “degno d’essere visto” ci sono tutti: dolore, ansia, adrenalina, mistero e quel pizzico di suspense che non guasta mai.