Red State, clip in esclusiva con un grande Michael Parks

Una clip esclusiva dall’horror di Kevin Smith Red State. Un grande Michael Parks nei panni di fanatico oratore religioso.

Red State è un film del 2011 di Kevin Smith che grazie alla Midnight Factory sarà finalmente disponibile anche in Italia dal 8 giugno, sia in DVD che in Blu-ray. A fine articolo vi sarà in allegato una clip esclusiva sul film, un piccolo antipasto in attesa dell’uscita ufficiale.

Primo esperimento lontano dalle commedie per Kevin Smith, cineasta statunitense diventato famoso grazie alla saga di Clerks e ad altri lavori dal tono sempre irrisorio e pungente. Red State è una commistione di generi incredibile, si passa dall’horror della prima parte, all’action della seconda, senza tralasciare il solito acume satirico del regista.

Il filmato presente a fine articolo ci mostra una delle fasi più concitate e tese della storia, in cui uno dei malcapitati protagonisti (giovani adolescenti adescati con l’inganno su internet grazie ad un falso annuncio di sesso facile) viene sacrificato in nome di Dio dalla setta capeggiata dal folle e straordinario Michael Parks, che sotto la guida di Smith sfodera una delle migliori performance della carriera.

Gli sventurati protagonisti, dopo essere stati catturati dalla setta, assistono ad una funzione celebrata proprio dall’oratore interpretato da Parks, un carismatico e totalmente invasato ministro di culto, che arringa la platea con i suoi discorsi dalla logica balzana ma efficace. Gli astanti pendono dalle labbra del loro capo spirituale, e infatti non perdono tempo quando costui ordina di uccidere la prima vittima senza pietà, dopo averlo torturato per bene.

Grazie alla clip possiamo notare come Smith sia riuscito a districarsi con un genere non suo, visto che per tutta la prima metà Red State è un horror a tema sette religiose a tutti gli effetti, che incute timore e inquietudine grazie al clima di pazzia che avvolge la confraternita, all’esaltato capo della stessa e infine alla ceca devozione di tutti gli adepti del gruppo.

Dunque Red State è un titolo da recuperare, e ormai manca davvero poco per la definitiva uscita in home video dopo anni di miopia distributiva. La Midnight Factory ha messo una pezza a questa lacuna, colmandola con un prodotto ricco di extra e contenuti speciali.