Nell’erba alta – Recensione

Il regista di Cube torna con un horror firmato Stephen King e Joe Hill.

Vincenzo Natali, regista del noto cult Cube, dirige Nell’erba alta, film Netflix tratto da un manoscritto di Stephen King in collaborazione con il figlio Joe Hill. È un racconto di circa 60 pagine uscito diviso in due numeri di Esquire nel 2012 e pubblicato in Italia da Sperling & Kupfer nel 2013.
Questo connubio padre e figlio si presenta molto accattivante, anche perché Joe ha talento e lo ha dimostrato in diverse occasioni, tra libri, sceneggiature e fumetti, come ad esempio con la graphic novel Racconti del lato buio, che abbiamo recensito su queste pagine.

Quando c’è di mezzo King il giudizio da parte del pubblico si fa più aspro, chi parla di film fallimentare rientra pienamente nella categoria del recensore dell’ultima ora ovvero colui che ragiona a due compartimenti stagni, come un interruttore sposta la levetta su “divertente” o su “noioso”.  Se qualche ingenuotto pensava davvero di trovarsi di fronte ad un capolavoro solo per la presenza di Stephen King, allora avete già rimosso “comico” IT 2. 

Nell’erba alta non è un capolavoro e neanche un ottimo film, è semplicemente un buon prodotto di intrattenimento, ben girato e con un ottimo cast, tra cui compare il bravo Patrick Wilson di The Conjuring (la saga che più ha rotto i coglioni nella storia dell’horror).
L’idea alla base è stupenda, e come film horror eco-vengeance si distingue per originalità. Un’ enorme prato di erba alta che si comporta come una gigantesca pianta carnivora. Attira le vittime usando le voci delle vittime precedenti e le trattiene nell’erba grazie ad un ingegnoso labirinto spazio-temporale che incolla per sempre le prede come una grande ragnatela appiccicosa.

Non un film indimenticabile, ma una buona storia che ricorda un episodio di Ai confini della realtà, che sa inquietare grazie al senso di smarrimento generato dall’erba e l’incapacità di trovare punti di riferimenti.

Titolo: Nell’erba alta
Titolo originaleIn the Tall Grass
Regia
Vincenzo Natali
AttoriLaysla De OliveiraAvery WhittedPatrick Wilson
Genere: Horror
Durata: 101 minuti
Anno: 2019
Paese: USA, Canada