Dylan Dog e Sherlock Holmes: Indagare l’Incubo

La NPE presenta la nuova edizione del volume Dylan Dog e Sherlock Holmes: indagare l’incubo di Luigi Siviero.

La nuova edizione di questo saggio è stata rieditata in occasione del trentesimo anniversario del percorso editoriale di Dylan Dog che festeggia il suo compleanno con il ritorno alla sceneggiatura di Tiziano Sclavi dopo una lunga assenza.

Questo libro getterà nuova luce su tutte le tematiche che coinvolgono la serie a fumetti, analizzando i vari parallelismi che l’autore interseca tra i metodi investigativi del famoso personaggio letterario Sherlock Holmes, ideato da Arthur Conan Doyle e Dylan Dog.

Dylan Dog e Sherlock Holmes: indagare l’incubo contiene anche capitoli che riguardano il concetto dell’orrore, i processi creativi che hanno portato alla creazione del personaggio, la struttura seriale, le curiosità che riguardano le citazioni letterarie, cinematografiche e fumettistiche che hanno reso celebre la serie; concludendo con un’intervista di Tiziano Sclavi. Il libro scritto da Luigi Siviero è un saggio che non può mancare per tutti gli amanti del personaggio Bonelliano che ha fatto storia del fumetto horror italiano, anche se “horror” è una definizione limitativa.

ACQUISTA Dylan Dog e Sherlock Holmes: indagare l’incubo

Vi lasciamo con l’estratto di un articolo di Fabio Licari pubblicato su Dylan Dog – I colori della paura n. 18, e una preview del libro che potrete trovare in fondo a questo articolo:

 Dylan Dog e Sherlock Holmes: indagare l’incubo di Luigi Siviero è un saggio analitico che a volte fa tremare i polsi per la mole di argomenti, e argomentazioni, che riempiono le oltre 200 pagine incorniciate dalla bella cover di Angelo Stano (…).

Lo dico perché non sempre è facile entrare nell’affabulazione colta e tecnica di Siviero. Forse è meglio lasciarsi trascinare dal flusso di dati, approfondimenti, “esplorazioni”, paragoni, spunti di riflessione. Che ci fanno viaggiare da Sir Arthur Conan Doyle, naturalmente, visto il titolo, al genio visionario e profetico di Philip K. Dick, passando per Friedrich Dürrenmatt (…) in un infinito, coinvolgente gioco di rimandi e citazioni legati a narrativa popolare e cultura alta.

(…) Verrebbe da dire: astenersi perditempo e fan non hardcore. Ma forse è il contrario, forse un lettore più distratto potrebbe improvvisamente trovare motivazioni e urgenze sconosciute, e scoprire quello che il fumetto non dice ad alta voce, ma tra le righe.

La copertina di Dylan Dog e Sherlock Holmes: Indagare l’Incubo

Dylan Dog e Sherlock Holmes: Indagare l’Incubo
Dylan Dog e Sherlock Holmes: Indagare l’Incubo