Browse – Recensione

Il piccolo capolavoro paranoico tra Kafka e Alan J. Pakula. La recensione di Browse

Browse - Recensione
Browse – Recensione

Browse significa “navigare” ma il titolo ideale di questo film poteva essere Drowse, gioco di parole che unisce To Drow (“affogare”) e Browse (il sistema di navigazione tipo Google, per capirci). Ovviamente lo spunto qui è internet e le cose terribili e oscure che ci possono capitare quando affidiamo i nostri soldi, le relazioni sociali e il lavoro alle meccaniche della rete: un giorno qualcuno ci hackera il pc e finiamo per ritrovarci in mezzo a una strada.

Però attenzione, ad avvincere in Browse è lo spaccato sociale che il regista Mike Testin e lo sceneggiatore Mario Carvalhal rappresentano e soprattutto la verità incontestabile che qualcuno ti frega la vita se ne hai una fasulla. In una vera esistenza non ti porterebbero via l’amore, la sessualità, il denaro, il lavoro, se tu li avessi fisicamente e non fossero un groviglio di password e di login. In una vita virtuale invece è quanto di più banale possa accadere.

Il mondo di Richard purtroppo è sempre più fatto di prospettive digitali. Nulla di ciò che vive ha consistenza materica, quindi può essere dirottato su altri conti e altri profili fake; la sua volontà può venire pilotata da chiunque. Chiunque può scrivere commenti e telefonare a nome suo.
Richard non è più un uomo ma un sistema algoritmico.

In un certo senso Browse potrebbe essere una rilettura geniale del mito del Doppelgänger ma non osa così tanto. Testin e Carvalhal si tengono più sul vago. Le interpretazioni sono molteplici sui perché e i percome di ciò che accade ma l’essenza è che Browse ci mostra quanto possa ridursi in briciole una realtà sempre più diffusa e condivisa quotidianamente da noi e voi.

Una riedizione kafkiana nel mondo social odierno, una brillante appendice alla “Trilogia della paranoia” di Alan J. Pakula, il film di Testin è questo e ancora altro. Non è un caso che venga citato Tutti gli uomini del presidente e non c’è da stupirsi che alla festa studentesca, in cui Richard finisce quasi per sbaglio, a un certo punto del suo delirante “disaccount”, nessuno conosca la vicenda Watergate. Una ragazza carina e dolce lo guarda come se stia parlando di un’oscura favola storica.

La riprogrammazione è compiuta, le nuove generazioni senza memoria sono pronte a tuffarsi nel qui e ora di un mondo lavorativo sempre più economicamente incomprensibile e impalpabile come loro, mentre un uomo in carne e ossa, prossimo alla scadenza capitalesca, è letteralmente depredato di se stesso e sostituito da droni identitari che non faranno sentire la sua mancanza. In cambio del gran vuoto creatogli intorno, a Richard viene spedita una misteriosa pistola. Starà a lui decidere come usarla.

Titolo: Browse
Titolo originale: Browse
Regia
: Mike Testin
Attori:  Lukas Haas, Sarah Rafferty, Bodhi Elfman
Genere: Horror, Thriller
Durata: 84 minuti
Anno: 2020
Paese: USA