Your Flesh, Your Curse – Recensione

Your Flesh, Your Curse - Recensione
Your Flesh, Your Curse – Recensione

La recensione di Your Flesh, Your Curse, l’horror estremo del regista danese Kasper Juhl.

Your Flesh, Your Curse è un horror estremo diretto dal regista danese Kasper Juhl giunto a noi grazie alla Tetro Video, casa di distribuzione che propone film horror estremi in edizione deluxe.

La pellicola divisa in cinque capitoli, racconta la ripida caduta negli Inferi di Juliet, una ragazza che non ha più la forza di lottare dopo il suicidio del padre che la molestava sessualmente sin da bambina. Le giornate si susseguono tra droga, eccessi, violenze e umiliazioni. La sua vita è pervasa da un dolore interiore insopportabile, ma un supplizio ancora più grande la attende.

Your Flesh, Your Curse sfoggia un’estetica sontuosa, con uno tecnica di ripresa che attinge abbondantemente dallo stile del connazionale Lars Von Trier. Torture, umiliazioni e scene gore si susseguono e si alternano a situazioni drammatiche in una sceneggiatura frammentata che crea un forte disorientamento e senso di disagio. L’intento non è compiacere lo spettatore, ma immergerlo nel malessere e nel dolore. L’intera pellicola è pregna di perversi giochi psicologici, abusi e stupri dove è sempre il genere femminile la vittima predestinata, quasi come fosse un martirio dovuto. Gli effetti speciali non eccelsi, spesso poco credibili e dozzinali, riescono nonostante tutto a disgustare e infastidire lo spettatore aiutati dalla drammaticità delle immagini. 

Your Flesh, Your Curse

L’edizione home video di Your Flesh, Your Curse edita Tetro Video è composta da booklet con informazioni sul film e doppio disco dvd: uno con il film in lingua originale sottotitolato in italiano e uno con i contenuti extra, che prevedono un’intervista do your self del regista e il cast, due cortometraggi di Juhl (sottotitolati in inglese), il trailer e un simpatico mini documentario in stile travel blog del cast del film direzione BUT Film Festival.

Your Flesh, Your Curse è un boccone amaro da ingoiare, non classificabile seguendo il metro di giudizio ordinario. La pellicola di Kasper Juhl è consigliata a chi ha la tempra e la pazienza per tuffarsi in un incubo caotico e straziante, che mette in scena sequenze apparentemente senza senso. Se amate esplorare i meandri più oscuri e malati del cinema horror estremo, questo è film che fa per voi.

Titolo: Your Flesh, Your Curse
Titolo originale: Your Flesh, Your Curse
Regia
Kasper Juhl
Attori:  Marie-Louise Damgaard Nielsen, Bill HutchensKim SønderholmEmma Nymann
Genere: Horror
Durata: 100 minuti
Anno: 2017
Paese: Danimarca

canale youtube NAQB