Benvenuti a Tromaville. La recensione di Class of Nuke ‘Em High

Class of Nuke ‘Em High è un film trash del 1986, co-diretto da Lloyd Kaufman, Michael Herz (co-fondatore della Troma e co-regista anche di The Toxic Avenger) e Richard W. Haines (Splatter University), e prodotto dalla Troma. Nel cast troviamo Janelle Brady, Gil Brenton, Robert Prichard, James Nugent Vernon e Pat Ryan Jr. Questa perla storica degli z-movies arriva grazie a Digitmovies in DVD e Blu-ray in lingua originale con i sottotitoli in italiano, e come tutte le uscite TromaLand, è ricca di contenuti extra.

Sulla scia del successo del Vendicatore Tossico, la Troma Ent. produce a distanza di due anni un nuovo film low-badget che riprende il tema del nucleare e ne approfitta per rendere ancora più esplicita la satira che la contraddistingue tramite una horror-comedy demenziale, ricca di splatter e nudità.

La pellicola ha avuto due sequel: “Class of Nuke ‘Em High Part II: Subhumanoid Meltdown” e “Class of Nuke ‘Em High 3: The Good, the Bad and the Subhumanoid” mentre nel 2013 è uscito Return to Nuke ‘Em High Vol. 1, quarto film della saga che si rivelerà essere più un sequel/remake, e che avrà un seguito uscito nel 2017: Return to Nuke ‘Em High Vol. 2.

Siamo a Tromaville, dove una centrale nucleare sorge proprio di fianco al liceo della cittadina. Come è facile immaginare, le scorie radioattive della centrale non tarderanno ad inquinare la zona circostante, colpendo anche alcune piante di marijuana che crescono spontaneamente lì intorno e che verranno recuperate e spacciate dalla banda di bulli punk della zona. Quest’erba modificata trasformerà gli spacciatori negli ormai noti “Cretins”, e colpirà anche alcuni acquirenti studenti della scuola, tra cui la coppietta di innamorati protagonista della pellicola. Gli effetti radioattivi e mutogeni non tarderanno ad arrivare, regalando una serie di incidenti tra morti splatter ed eventi orripilanti.

Decimo film prodotto dalla Troma, arriva subito dopo il cult Toxic Avengers, e forse proprio per via del buon riscontro di pubblico avuto col Vendicatore Tossico, si continua a battere sul tema delle radiazioni, ma questa volta la protagonista è la middle class americana che vive a Tromaville, fatta di persone ciniche e superficiali. Il mood della pellicola è rappresentato da scene d’effetto, che hanno colpito l’immaginario di un’intera generazione, come il nerd che rantola squagliandosi davanti agli occhi divertiti dei compagni, il pene di Warren che si gonfia diventando mostruosamente gigante, e Chrissy che si vede crescere il ventre a dismisura, credendo di essere rimasta incinta di un mostro mutante. Strani eventi e morti scioccanti però non fermano le gioiose feste studentesche con musica, alcool, droga e ragazze in bikini.

La satira della Troma non nasconde elucubrazioni elaborate, si limita ad evidenziare quanto scarsa sia la profondità culturale della società americana e quanto il successo sia un valore unico e primario. I due ragazzi innamorati e protagonisti della pellicola dopo aver fumato la ganja tossica hanno sogni allucinanti e spaventosi: lei sogna una gravidanza istantanea che sembrerebbe generare un mostro tentacolare, e lui vede il suo membro crescere a dismisura, ben oltre il desiderato. Quello era solo un sogno però, i problemi invece sono reali e la marijuana da innocua sostanza del divertimento giovanile (e non) diventa un mezzo di devastazione a causa dell’avidità degli adulti.

Poi abbiamo i Cretins, banda di punk ribelli un po’ dementi, veri protagonisti del film: dopo aver come al solito molestato i proprio coetanei, diventeranno ancora più reietti per la società americana, assimilando tramite la marjuana radioattiva scorie nucleari che li muteranno in mostri.

Class of Nuke ‘Em High eguaglia The Toxic Avenger come originalità e potere di intrattenimento, anche se rimane meno noto. Diventa un cult negli USA (ma anche in Italia) perché mette in scena usi e costumi generazionali dell’epoca nei quali le persone si sono riconosciute fortemente e con i quali viene rappresentata la frustrazione giovanile, dovuta ad una società ultra-competitiva, votata al denaro e al successo che non li supporta. Indubbiamente uno dei più importanti film della Troma e cult indiscusso del cinema trash, capace di creare personaggi carismatici come la terribile banda dei Cretins, ma al contempo trasportare un forte messaggio politico.

Titolo: Class of Nuke ‘Em High
Titolo originaleClass of Nuke ‘Em High
Regia: Lloyd Kaufman, Michael Herz
Attori: Janelle Brady, Gil Brenton, Robert Prichard, James Nugent Vernon, Pat Ryan Jr.
Paese: USA
Anno: 1986
Genere: Horror-comedy, trash, splatter
Durata: 85 minuti