Dal 2 al 6 giugno si svolgerà la 41esima edizione del Fantafestival, rassegna dedicata al cinema fantastico e di fantascienza

Uno spiraglio di ritrovata normalità, ecco la sensazione che si prova nel pensare al Fantafestival in presenza (almeno in parte), dopo un’edizione virtuale. La storica rassegna dedicata al cinema del fantastico e di fantascienza si svolgerà al Nuovo Cinema Aquila di Roma dal 2 al 6 giugno ed sarà completamente gratuita. Si potrà accedere ai numerosi eventi in presenza prenotandosi all’indirizzo mail prenotazione.fantafestival@gmail.com.

L’organizzazione è a cura dell’associazione culturale Magnifica Ossessione, con il contributo di Roma Capitale e in collaborazione con SIAE e Centro Studi Cinematografici. Rinnovate, inoltre, le partnership con l’Istituto Polacco di Roma, il Centro Ceco di Roma e l’Istituto Giapponese di Cultura. Direttori artistici dell’evento saranno Simone Starace e Michele De Angelis.

Il sottotitolo della 41esima edizione è “Flashforward”, scelto come monito affinché il viaggio nel tempo sia un espediente per immaginare una società futura da ricostruire. Il cinema fantastico diventa quindi allegoria per raccontare le sfide della società contemporanea e possibili soluzioni.

Il festival sarà articolato in diverse sezioni, così da dare spazio a lungometraggi, cortometraggi ed eventi speciali. I lungometraggi internazionali concorreranno per aggiudicarsi il Pipistrello d’Oro, premio assegnato da una giuria di qualità composta dal regista Andrea De Sica, la giornalista Ilaria Ravarino e la curatrice Mariangela Sansone. In gara i film Blood Conscious di Timothy Covell (trailer) e Keep Me Company di Gonçalo Almeida (trailer), entrambi anteprime italiane, Cortex di Moritz Bleibtreu (trailer) e Beyond the Infinite Two Minutes di Junta Yamaguchi (trailer).

La sezione dedicata ai cortometraggi prevede una selezione di opere provenienti da tutto il mondo, con una parentesi dedicata all’animazione. Tutti saranno fruibili attraverso la piattaforma online gratuita Festhome TV. Ad assegnare il Pipistrello d’Argento per il miglior cortometraggio internazionale sarà il pubblico, tramite televoto digitale.

Un discorso a parte riguarda gli eventi speciali. Le restrizioni vigenti e le conseguenti misure di sicurezza hanno limitato la partecipazione di ospiti illustri, da sempre punta di diamante del Fantafestival, tuttavia gli spettatori più affezionati potranno contare su attività esclusive e omaggi ai grandi classici del cinema fantastico. La serata d’apertura del 2 giugno sarà dedicata alla proiezione di Non mi uccidere di Andrea De Sica, con la presenza dello stesso regista e del cast. Online invece sarà presentato il volume Mario Bava. Il rosso segno dell’illusione, a cura di Davide di Giorgio in collaborazione con la rivista Sentieri Selvaggi.

In programma, per il centenario dalla sua nascita, anche un omaggio al grande scrittore polacco Stanislaw Lem, autore di Solaris, da cui Andrej Tarkovskij ha tratto l’omonimo film. La retrospettiva di cui fa parte è intitolata Stelle Rosse, e vedrà anche la presentazione nonché riscoperta di classici della fantascienza est europea come Ikarie XB 1 del 1963 e rari cortometraggi d’animazione tratti da soggetti che l’autore scrisse per il cinema. E ancora, il film cult polacco Sex Mission del 1984 e la commedia fantascientifica cecoslovacca Tomorrow I’ll Wake Up and Scalad Myself with Tea del 1977.

Piccola parentesi dedicata anche al cinema svedese degli anni ’70. Al centro la filmografia di Calvin Floyd, di cui verranno presentati i film Victor Frankenstein del 1977 e In Search of Dracula del 1974 con Christopher Lee. Le proiezioni saranno introdotte dalla figlia del regista, Carmilla Floyd.

La serata di chiusura, il 6 giugno, sarà presentato The Return of Tragedy di Bertrand Mandico, cortometraggio d’autore presentato nella sezione Orizzonti della Mostra del Cinema di Venezia. Proiezione finale, in collaborazione con Minerva Pictures, dedicata al film Iguana del regista Monte Hellman, recentemente scomparso.

Il programma completo del Fantafestival e le informazioni su come accedere online saranno presto disponibili nel sito www.fanta-festival.it.

_________________________________________________

Supportaci con Patreon, oppure abbonati (Gratis se hai Prime Video) al nostro canale Twitch. Non perderti nulla seguendoci anche su Instagram, Youtube, Facebook, Gruppo Facebook e Telegram