The Walking Dead 8×01 – Il puzzle della premiere

Analisi della prima puntata di The Walking Dead 8: Possa la mia misericordia prevalere sulla mia ira.

The Walking Dead 8x01 recensione
The Walking Dead 8×01 recensione

Diciamoci la verità, questa Premiere tanto attesa ha deluso un po’ le aspettative di tanti fan. È stata la meno seguita dalla terza stagione, circa 11,4 milioni di spettatori, peggio hanno fatto solo la premiere della prima e della seconda stagione (cosa anche comprensibile). Ma è stata davvero così brutta? Sinceramente io l’ho trovata poco chiara inizialmente, tanto da doverla rivedere una seconda volta per poterne cogliere la finezza.

Ormai sappiamo tutti benissimo quanto Kirkman ami i flashback e in questo episodio ci sono ben quattro timeline differenti, le prime quattro scene di Rick prima della sigla.

Sembrano scene molto confuse vero? Ma mettendole in ordine temporale la sequenza sembra rivelare un puzzle molto chiaro. (La sequenza è ciclica basta farci caso)

Nella prima scena, che rappresenta il presente, Rick ha gli occhi chiusi ed immagina un ipotetico futuro che non ci sarà mai con lui vecchio e Judith cresciuta (tipo la scena del “pranzo domenicale” con tutti loro riuniti a tavola) Cosa impedisce questo bel sogno? Rick in seguito lo ricorda con i flashback della preparazione e della battaglia fino ad aprire, a fine puntata, quegli occhi pieni di disperazione.

Che la battaglia non sia finita nel migliore dei modi per i nostri?
Un’ipotesi che prendo seriamente in considerazione visto il potenziale di Negan che ha un esercito, tanti avamposti e non dimentichiamoci di quei sudici scavarifiuti.
Deduco che tutta o almeno la prima mid-season sarà incentrata sulla spiegazione di questi flashback che puntata dopo puntata faranno luce sugli avvenimenti.
Penso che dobbiamo vederne ancora di belle quindi ogni tipo di critica è un po’ avventata a mio parere.

Piccola curiosità: Rick quando apre gli occhi rossi mentre piange e con lo sguardo distrutto ripete la stessa frase detta dal ragazzo arabo incontrato all’inizio da lui e Carl, cioè “La mia misericordia prevale sulla mia ira” e poi accenna un sorriso sarcastico come se avesse risparmiato qualcuno per poi pentirsene.

Conosciamo già quello sguardo di Rick, un’espressione distrutta dal dolore di chi ha perso qualcuno di veramente caro. Ci saranno molte vittime durante questa guerra ma chi di così importante da ridurlo in quello stato? E la frase finale di Rick “Abbiamo già vinto” probabilmente ha cantato vittoria troppo presto?

Lo vedremo Walkers.