The Walking Dead 7×15 – Tradimenti

Recensione della quindicesima puntata di The Walking dead 7: Accetta l’offerta.

The Walking Dead 7x15
The Walking Dead 7×15

Il penultimo tassello del puzzle è stato messo, manca solo una puntata alla fine di questa stagione per poi tornare come consuetudine a Ottobre.

Abbiamo quasi il quadro completo, Rick è riuscito nel suo intendo, ha dalla sua parte sia Hilltop che il Regno e ora ha finalmente il resto delle armi da dare a Jadis e il gruppo della discarica per farli combattere al suo fianco quindi cosa manca adesso? Qual’è l’ultimo tassello del puzzle?
Eh cavolo la GUERRA!
Ma è possibile che racchiudano la tanto attesa battaglia in una sola puntata? Sarebbe epico ma poco probabile.
Tutti speriamo almeno nell’inizio della guerra con qualche colpo di scena sul finale come la serie ci ha abituati e ovviamente, questa volta, senza nessun cliffhanger che ci lasci appesi come salami fino a ottobre.

Ma cosa succede dall’altra parte?

Sasha è chiusa nella base dei Salvatori, la sua missione kamikaze è fallita ma per il momento non ci ha rimesso la vita anzi Negan le propone di unirsi a lui, come in precedenza aveva già fatto con Daryl, Carl, Eugene e ora anche con lei.
Negan ora sta iniziando a capire le parole di Carl, sta scoprendo quanto il gruppo di Rick sia pericoloso, ma sa vedere il potenziale delle persone, ha cercato di ammaliare alcuni dei nostri beniamini piuttosto che ucciderli, sì ok è un sadico assassino ma ha anche delle regole “giuste” che fa rispettare rigidamente (vedi la morte di David che ha provato a stuprare Sasha, lo stupro non è tollerato da Negan)
Sicuramente dopo quel gesto è risultato più simpatico a tutti.
Anche il piano B di Sasha fallisce miseramente quando inganna Eugene per farsi consegnare un coltello “per suicidarsi” ma ovviamente lo scopo è un altro, cosa ci farà con la pillola letale consegnatale al posto del coltello? la userà contro Negan come da piano o la userà per togliersi la vita ed evitare di essere usata contro i suoi amici? Vedremo.

The Walking Dead 7x15
The Walking Dead 7×15

E appunto, Eugene?
Io speravo avesse un piano, qualsiasi cosa che lo riscattasse ma per il momento rimane il vigliacco senza onore qual’è, a lui importa solo di stare al sicuro non importa chi lo protegge basta che non corre rischi, codardo traditore.

Lui è il primo personaggio che tradisce il suo gruppo ma chi altro ha cambiato fazione?
Nel finale della puntata vediamo Dwight, che nell’episodio precedente era nell’ombra e osservava Rosita, ora è ad Alexandria e dice di voler aiutare i nostri nella guerra contro Negan.
Questo potrebbe essere un punto di svolta, Dwight ormai ha la fiducia del Villain ma nutre ancora odio per tutto ciò che ha dovuto subire, che questa sia veramente la volta buona per vendicarsi di tutti i soprusi? Sarebbe un notevole alleato.

The Walking Dead 7x15
The Walking Dead 7×15

piccola curiosità: Ricordate l’attacco all’avamposto di Negan?
Quando Glenn vide tutte quelle polaroid di quelle teste fracassate da lucille? E se fossero gli uomini delle donne di Oceanside? voi che ne pensate Walkers?

The Walking Dead 7x15
The Walking Dead 7×15