The Exorcist (serie tv) – Recensione

La serie Fox ispirata a L’Esorcista, il cult di William Friedkin. La recensione di The Exorcist (la serie tv), prima stagione.

the exorcist serie tv recensione
the exorcist serie tv recensione

La prima stagione della serie tv The Exorcist, trasmessa sulla Fox nel 2016, è sbarcata da noi anche su Amazon Prime Video, la nuova piattaforma digitale compresa nel vostro abbonamento Prime (se lo avete).

The Exorcist è a dir poco una serie tv accattivante e si tratta ovviamente di un adattamento del celebre cult horror L’Esorcista (1973) diretto da William Friedkin, vincitore di ben due Oscar. In questi casi, il giusto approccio è quello di evitare i paragoni con l’originale, perché non è un remake, ne un reboot, bensì una sorta di sequel distante anni dal film.

Ammetto che dopo lo scetticismo iniziale, questa serie mi ha soddisfatto. The Exorcist è stata in grado di creare la giusta suspence, con un susseguirsi di eventi mai forzati o scontati, dando spazio ai diversi colpi di scena. Il male viene combattuto in prima linea da due figure ecclesiastiche molto diverse tra loro: Padre Marcus (Ben Daniels), una vita difficile, orfano allevato dal Vaticano, divenuto un esperto esorcista, duro come la pietra, pronto a combattere il maligno con ogni mezzo disubbidendo spesso agli ordini dei sui superiori. Padre Thomas (Alfonso Herrera), un semplice parroco di una chiesa in una piccola comunità di quartiere alla quale è molto legato.

Strani presagi e sogni portano Thomas a cercare Marcus per chiedergli aiuto, così, i due per tutte e dieci gli episodi della prima stagione si troveranno a fronteggiare un demone, e non uno qualsiasi , ma bensì Pazuzu. Il Diavolo si è imbattuto nella famiglia di Angela Rance (Geena Davis), che vive con un marito distaccato dalla realtà a causa di un problema cerebrale derivato da una caduta e le due figlie. Kathrine (Brianne Howey) una promessa della danza classica, con però gravi problemi ad un ginocchio, che l’hanno resa scostante e distaccata e Casey (Hannah Kasulka), una ragazza dolce e premurosa, soprattutto nei confronti della sorella.

Improvvisamente in casa iniziano ad accadere strane cose, e Angela inizia a ricollegare il tutto al maligno, così chiede aiuto a padre Thomas indicandogli la giovane Kathryn, ma in realtà, il demone si è impossessato di Casey. Presto scopriranno che non si tratta di una casuale possessione, in quanto il piano del maligno è studiato nei dettagli per ricongiungersi ad una sua vecchia conoscenza.

Nel frattempo a Chicago (dove è ambientato il tutto) si attende l’arrivo del Papa, e gli alti prelati insieme ad una ricca filantropa Maria Walters stanno organizzando il grande evento, ma bramano poteri oscuri, ben lontani dalla santità del Papa. L’ultima puntata lascia intendere un continuum e, infatti, si apprestano a rilasciare la seconda stagione (anch’essa composta da 10 puntate) a partire dal prossimo 29 settembre sulla Fox in Usa.

The Exorcist è una serie per gli amanti del genere “possessioni”, bella da vedere, che scorre veloce e con molti passaggi interessanti. Per qualche venerdì lasciate stare Gomorra e guardare qualcosa di più horror e meno tristemente reale.