Quattro film horror in anteprima assoluta arrivano questa primavera su Rai4.

Nei mesi primaverili Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) arricchirà il suo palinsesto di moltissime prime visioni in prima serata, tra cui diversi film attesissimi dai fan del cinema horror e thriller.

In prima visione assoluta televisiva mondiale arriverà il premiatissimo horror sci-fi “Sputnik” (26 aprile), vincitore del Premio Asteroide all’ultima edizione del Trieste Science+Fiction Festival, manifestazione di cui abbiamo parlato nella live dedicata sul canale Youtube. Diretto dal regista russo Egor Abramenko, la pellicola racconta la storia di un’astronauta, sopravvissuto a una missione, che porta con sé un organismo alieno apparentemente molto pericoloso. 

Un’altra prima visione sempre appartenente al registro fantascientifico è “Meander” (19 aprile), un claustrofobico thriller francese che ricorda Cube di Vincenzo Natali, scritto e diretto da Mathieu Turi che ha vinto il premio Nocturno al 20° Triste Science+Fiction Festival. Dopo essere stata aggredita, una donna si risveglia in una stanza da cui si dipartono diversi cunicoli, e l’unico modo per uscire è attraversare questi stretti corridoi cosparsi di trappole mortali.

Sempre in prima visione arriverà “Mortal”, un film fantastico dalle sfumature horror diretto dal norvegese André Øvredal, regista di Troll Hunter, Autopsy, Scary Stories To Tell in The Dark e pupillo di Gulliermo Del Toro. La storia, ispirata ai miti norreni, racconta la nascita di un essere dotato di un super poter in un’ambientazione dark.

Dallo stile survival-thriller con influenze fanta-horror, arriva “Alone” (25 aprile) di John Hyams, un’altra prima visione assoluta che racconta la storia di una donna che riesce a scappare dopo essere stata rapita, ma che vivrà l’incubo di una fuga concitata e spaventosa con il suo aguzzino alle calcagna.

_________________________________________________

Supportaci con Patreon, oppure abbonati (Gratis se hai Prime Video) al nostro canale Twitch. Non perderti nulla seguendoci anche su Instagram, Youtube, Facebook, Gruppo Facebook e Telegram