Arriva Scare Campaign, l’horror australiano fra prank e gore

Scare Campaign è uno slasher atipico, basato su un’idea originale, un’ambientazione riuscita e una discreta dose di violenza.

Scritto e diretto dai fratelli Cameron e Colin Cairnes (100 Bloody Acres, 2010), Scare Campaign è un horror australiano del 2016, un film a basso costo, ma che ha il potenziale per regalare 80 minuti di sano e sanguinolento intrattenimento.

Asylum magazine horror banner

La trama vede una troupe televisiva recarsi in un ospedale abbandonato per il lancio di una nuova serie televisiva a tema horror, dopo il successo di pubblico di quella precedente. Purtroppo per la crew la scelta non si rivelerà felice: infatti nei meandri oscuri del luogo si nasconde qualcuno o qualcosa di ostile, che non ha nessuna intenzione di prestarsi al gioco delle telecamere.

I due fratelli registi, dopo la commedia horror 100 Bloody Acres, tornano dietro la macchina da presa con questo inusuale slasher ambientato in un ex ospedale, a quanto pare psichiatrico. Questa volta non c’è spazio per sorrisi e  battute, ed infatti la pellicola è serissima e ha tutta l’intenzione di trasmettere  timore e paura allo spettatore. Gli autori hanno optato per una location lugubre e che fa sempre un certo effetto, unendo il tutto con una spiccata dose di violenza e sangue che tuttavia lascia spazio anche ad interessanti sequenze di tensione.

Dal trailer, disponibile a fine articolo, è possibile notare la scelta dei registi di dividere la visione in due blocchi: il primo dedicato alla presentazione dei personaggi e del luogo; il secondo invece incentrato sulle gesta sanguinose del killer.

Altra peculiarità riscontrabile tramite il trailer, è lo stile di ripresa scelto quando è in azione l’antagonista, ovvero una soggettiva in prima persona che immerge totalmente lo spettatore nell’azione. Questa scelta pare potersi rivelare indovinata, in quanto l’effetto coinvolgimento è indubbiamente alto. Forse quest’impronta stilistica potrebbe scontentare qualcuno, ma è innegabile che i due registi abbiano mostrato coraggio scegliendo di osare utilizzando questa tecnica.

Per quanto riguarda il cast abbiamo Meegan Warner, Ian Meadows, Olivia DeJonge (reduce da The Visit) e Josh Quong Tart.

Dunque, Scare Campaign è un horror nato in un periodo davvero florido per il cinema di genere australiano, che vuole bissare il successo di altri film simili e del precedente lavoro del duo. Il trailer sembra conferma queste sensazioni positive, vista anche la sfilza di premi vinti dall’opera ad alcuni festival come il  Monster Fest in Australia (Miglior Film, Miglior Regia, Migliore Sceneggiatura e Miglior Sound).


Segui NAQB su FacebookInstagram e iscriviti al gruppo Telegram e al canale Youtube per non perderti tutte le nostre notizie! 💀