Peelers – Recensione

Spogliarelliste fatte a pezzi e zombie ributtanti. La recensione di Peelers.

“Zombie”, spogliarelliste, tette, culi e tanto sangue sono gli ingredienti di Peelers, pellicola indipendente del 2016 diretta da Sevé Schelenz, proveniente dalla scuderia Devilworks e giunta sulla nuova piattaforma video CG Digital disponibile sul sito Cg Entertainment.

Blue Jean è la proprietaria del Tittys and balls, uno sperduto strip club situato in una piccola cittadina. Una sera tra i clienti arriva un gruppo di minatori euforici pronti a festeggiare un misterioso ritrovamento nelle miniere in cui lavorano. Ma dopo poco, uno ad uno iniziano a sentirsi male, a trasformarsi in zombie e ad aggredire le spogliarelliste e i clienti del club. I gestori del locale faranno di tutto per difenderlo da quella che sembra una vera e propria epidemia.

Tette e culi a volontà si diceva, ma anche sangue, sbudellamenti e decapitazioni per non farsi mancare nulla in questo b-movie horror molto ironico dove su tutte spicca la scena della stripper che si esibisce in una performance artistica a base di scoregge al microfono.

Nonostante l’anima comedy di Peelers, il film è ricco di scene splatter (nella seconda parte) in alcuni casi ben congegnate con effetti analogici efficaci, forse rovinate dell’inserimento di qualche effetto in CGI piuttosto rozzo. Molto riuscita la caratterizzazione degli infetti (zombie), presentati con pupille nere e demoniaco liquido nero e denso che sgorga dalla bocca in perfetto stile Regan.

La sceneggiatura però è rozza, i dialoghi scontati e i personaggi piuttosto stereotipati. Peelers è un horror che si prende poco sul serio e da prendere poco sul serio. Ottimo per chi vuole passare una serata all’insegna dell’ horror-trash, gustandosi qualche succulenta e riuscita scena di uccisione e tante, ma tante nudità esibite in tutte le salse sullo schermo.

Titolo: Peelers
Titolo originalePeelers
Regia
Sevé Schelenz
AttoriWren WalkerCaz Odin DarkoMadison J. Loos
Genere: Horror, splatter, trash
Durata: 95 minuti
Anno: 2016
Paese: Canada

canale youtube NAQB