Nightmare, un nuovo remake nel 2018

La New Line Cinema si appresta a produrre un nuovo remake di Nightmare, che dovrebbe vedere la luce nel 2018.

Nightmare 2018 remake
Nightmare 2018 remake

“L’uomo nero non è morto ha gli artigli come un corvo fa paura la sua voce prendi subito la croce apri gli occhi, resta sveglia non dormire questa notte.”, è sempre la stessa e celebre filastrocca. Il motivo per il quale la state leggendo è che Freddy Krueger sta tornando. Per il 2018 è atteso infatti il secondo remake dell’ormai celebre horror di Wes Craven, Nightmare – Dal profondo della notte.

Già da tempo sul web si vocifera che la New Line Cinema stia pianificando di ricreare quelle tenebrose atmosfere in un nuovo remake di Nightmare. La notizia viene però presa con non poco timore dagli amanti di Freddy Krueger, perché dopo l’ultimo remake del 2010, nel quale a interpretare Freddy ci ha pensato Jackie Earle Haley, rimanemmo tutti estremamente delusi dal risultato finale.
La pellicola del 2010 non si può dire che sia stata un flop totale, dato che sono stati investiti 35 milioni di dollari e ne sono stati incassati oltre 115 in tutto il mondo. Anche il sottoscritto ha contribuito, come molti di voi immagino, a far accrescere tale cifra al botteghino, per poi uscire dalla sala con l’amaro in bocca.

Per fortuna però, la New line Cinema, ha pensato bene di non rifarsi al remake del 2010 con un sequel, anzi, ha in mente di cancellare completamente quel brutto ricordo e ricominciare tutto daccapo.

Non ci sono ancora state dichiarazioni ufficiali riguardanti i nomi dei produttori. Il remake sopra citato, è stato prodotto da Michael Bay e i dai suoi amici della Platinum Dunes: Andrew Form e Bradley Fuller.

Invece, la sceneggiatura del prossimo remake di Nightmare è stata affidata a David Leslie Johnson, che si è già occupato di Orphan e The Conjuring 2, niente male no?

Uno dei maggiori ostacoli che questa nuova pellicola dovrà affrontare è sempre lo stesso, riuscire a trovare, un nuovo Freddy Kruger, degno di reggere l’arduo confronto con i tratti somatici del grande Robert Englund; perché la sua faccia rappresenta la maschera di Freddy. Pensateci bene, quasi tutte le pellicole slasher hanno assassini silenziosi nascosti dietro una maschera abbastanza apatica, ma non Krueger, lui è un personaggio dalla personalità spiccata, che ama accompagnare le sue brutali uccisioni con battutine alquanto ironiche ed espressioni capaci di strappare sorrisi.

Quindi, chiusa la parentesi 2010, tutti noi ci chiediamo chi vestirà i panni di Freddy tra qualche anno? Premesso che non sia da escludere il ritorno di Robert Englund, anche se l’attore ha affermato di non essere interessato a rivestite i panni del suo più celebre personaggio.

Per ora, sempre secondo i rumors made in USA, la scelta in sua assenza ricadrebbe su due attori: Benedict Cumberbatch, attore britannico, stella di Sherlock Holmes e del più recente Doctor Strange, oppure su Miles Teller (I Fantastici 4 e Divergent).

Teniamo incrociate le lame del nostro guanto di Freddy sperando in un buon risultato. Io sono un nostalgico e gradirei maledettamente rivedere il vecchio Robert ancora con il suo maglione a strisce; se così non fosse, spero almeno che il nuovo Krueger sia, spietato, cattivo e politicamente scorretto come lo ricordo.