Maneater, il videogame dove tu sei lo squalo!

Maneater videogame
Maneater videogame

Dal 22 maggio potrete impersonare un famelico e spietato squalo in Maneater: il nuovo videogioco per PC, PS4, Xbox One e Switch.

Uno degli animali più affascinanti del panorama dei film horror eco-vengenace è il Carcharodon carcharias, conosciuto ai più con il nome di Grande squalo bianco. Questo spaventoso “pesciolino” di circa 6 metri è diventato noto grazie al bellissimo film Lo Squalo di Steven Spielberg del 1975, ed è tornato ad affascinare e spaventare negli ultimi anni grazie a film come Paradise Beach – Dentro l’incubo, 47 metri, Shark – Il primo squalo e la spassosa serie di film trash Sharknado della The Asylum.

Ed è proprio a questo bellissimo e inquietante animale che è ispirato il folle videogame intitolato Maneater (mangiauomini), sviluppato da Tripwire Interactive e distribuito da Koch Media. Il titolo arriverà il 22 maggio per PC su Epic Games Store e su PlayStation 4 e Xbox One. Non ancora annunciata la data d’uscita per la versione Nintendo Switch, prevista comunque entro fine anno.

Ma veniamo al gameplay e alla particolarità che più mi ha sorpreso: in questo gioco, noi saremo lo squalo! Infatti vivremo un’avventura splatter e violenta, attraverso gli occhi spietati di un grosso pescecane e a rendere ancora più assurda tutta l’operazione videoludica, troviamo la componente RPG o meglio shaRkPG! In questo gioco open-world, esploreremo il mondo marino, divorando vittime con la possibilità di migliorare il nostro squalo con skin e potenziamenti vari.

Tripwire Interactive in questi mesi ha condiviso Maneater Developer Diary 4: The Final Countdown, una serie di video dedicati alla creazione del gioco. Vi allego qui sotto la playlist che vi darà maggiore visibilità di quelle che sono le dinamiche di gioco di questo prodotto.

Speriamo di poter provare presto questo folle gioco, magari dedicandogli un gameplay sul nostro nuovo canale Twitch dove potete seguire i nostri futuri gameplay dedicati ai giochi horror.

canale youtube NAQB