Lost Boys, arriva la serie tv

Lost Boys, il cult horror sui vampiri diventa una serie tv.

Lost Boys serie tv
Lost Boys serie tv

Seppur The Vampire Diaries si avvia verso l’ottava e ultima stagione, gli appassionati dei succhia-sangue non hanno da preoccuparsi. Infatti, è in via di sviluppo un nuovo progetto ideato dall’emittente televisiva CW per mantenere in vita i non morti con una serie tv tratta dal cult horror Lost Boys. La serie sarà una rivisitazione, per l’appunto, della pellicola “Ragazzi perduti” del 1987, diretta da Joel Schumacher, che vedeva come protagonisti due fratelli continuamente in fuga da un gruppo di vampiri. Nel cast tra gli interpreti erano presenti: Jason Patric, Kiefer Sutherland e Corey Haim. La serie attuale sarà scritta, sceneggiata e prodotta da Rob Thomas (Veronica Mars – iZombie) in associazione con Spondoolie Productions, Gulfstream Television e Warner Bros.

Lost Boys la serie tv avrà un approccio un po’ diverso, sarà innanzitutto in stile antologico e si comporrà di 7 stagioni che andranno a coprire un arco di 70 anni, 10 anni ciascuna, la prima sarà ambientata a San Francisco durante la Summer of Love del ’67. Ogni stagione avrà interpreti e personaggi differenti e solo i “Lost Boys”, essendo immortali e sempre giovani, rimarranno gli stessi, (il concetto d’immortalità sarà profondamente radicato in tutte le stagioni).

Sembra tutto perfetto, eccetto che, il progetto di adattamento è ancora alle prime fasi di sviluppo, non si sa nemmeno se il titolo ufficiale sarà proprio “Lost Boys”. Dal mio punto di vista tra tutti i remake e reboot e le serie nate dai cult che circolano ultimamente, questo progetto sembra davvero essere tra i più interessanti, i nostalgici delle atmosfere anni 60, 70 e 80 (come me) non potranno rimanere delusi da qualcosa che ci riporta così indietro negli anni, e quindi nel bel mezzo dei veri e proprio horror cult movie.