Una famiglia devastata, un destino segnato, una verità oscura. La recensione di Hereditary.

Hereditary, il film d’esordio del giovane cineasta Ari Aster con la bravissima Toni Collette, ha impressionato critica e pubblico. Ma una piccola parte di detrattori lo critica aspramente. Nella video recensione allegata a questo articolo, cerchiamo di sviscerare le ragioni per cui ad una piccola ma significativa fetta di appassionati di horror questa pellicola non è “arrivata”.

Leggi anche: La recensione scritta di Hereditary

[amazon_link asins=’B07FW4H458,B07HX2KTBH,B07H2LHLX4′ template=’ProductGrid’ store=’nonapritquest-21′ marketplace=’IT’ link_id=’52335814-fca5-11e8-830f-bfaa6dce2910′]

_________________________________________________

Seguici su Twitch Instagram, Youtube, Facebook, Gruppo Facebook e Telegram
Fondatore di NAQB, divulgatore di cinema horror e cinema indipendente, combatto i conjuriani con ogni mezzo. Se ti piace il nostro lavoro, diventa Patreon!