Weird, splatter e follemente divertente. La recensione di Fuck You Immortality

Fuck You Immortality è un film del 2019, scritto e diretto da Federico Scargiali, uscito in home video questo febbraio in formato DVD con Digitmovies. Nell’edizione troverete il film in lingua inglese, dotato di sottotitoli in italiano e una discreta quantità di extra tra cui: backstage delle riprese, making of della realizzazione degli effetti speciali e i cortometraggi Fricozoid, Life. love. Regret. e Through your lips.

Tony e Kacy, interpretati da Bill Hutchens e Josephine Scandi, sono due attempati hippie che ormai da molto tempo sono alla ricerca di Joe, un amico di vecchia data che, da quanto hanno scoperto tramite vecchi giornali e documenti, sembra godere dello straordinario dono dell’immortalità. Dopo una ricerca investigativa “on the road”, i due riusciranno a riabbracciare Joe. Trovandolo effettivamente ancora giovane come ai tempi dell’amore libero, avranno la conferma che i loro sospetti erano fondati: il caro amico di un tempo è un immortale. Tremendamente stanco e annoiato dalla vita eterna, Joe accetterà l’aiuto di Tony e Kacy per cercare di porre fine alla propria esistenza. Purtroppo però, l’impresa risulterà più difficile del previsto.

Dopo aver diretto Fricozoid, un corto horror dove un frico (un piatto tipico friulano) si trasformava in una specie di Critters, che faceva già intravedere note di talento, Federico Scargiali dirige il suo primo lungometraggio, Fuck You Immortality. Il risultato è una pellicola che considero tra le opere più sorprendenti non solo del panorama indipendente, ma di tutto il cinema italiano degli ultimi anni. Purtroppo però, non stupisce che in un’epoca come quella odierna, di massima crisi del settore cinema e appiattimento culturale generalizzato in tutti i settori, un gioiello come questo non richiami l’adeguata attenzione.

Una commedia macabra dal respiro internazionale, dove i punti di forza risiedono soprattutto nella sceneggiatura, ben scritta ed esilarante, e nella recitazione, di altissimo livello per quanto riguarda l’intero cast. Una nota di merito in primis va a Bill Hutchens, bravissimo attore che abbiamo già visto in The Human Centipede e Curse of the Blind Dead. Ma definire Fuck You Immortality semplicemente una comedy dalle sfumature horror potrebbe risultare estremamente riduttivo. infatti, per quanto riguarda l’appartenenza ai generi o il mood dell’opera siamo di fronte ad una mistura variegatissima dove horror, action, commedia, e dramma si mescolano a suggestioni e citazioni della horror e pop culture anni ’80, il tutto raccontato in stile mockumentary e con abbondanti dosi di splatter e scene gore. Può esserci qualcosa di più wierd? Non credo, e la cosa pazzesca è che funziona, e anche bene.

Il mistero di Joe verrà svelato piano piano tra gag, siparietti, combattimenti di ninja, mostri e poliziotti cuscino (wtf?). Ci saranno anche una buona dose di scene horror splatter e a gestire gli strepitosi effetti speciali troveremo il bravissimo Miroslav Lakobrija, già effettista in A Serbian Film e The Life and Death of a Porno Gang. A tal proposito va citato il meraviglioso “showreel” di uccisioni: sanguinolenta occasione per inscenare molti omaggi cinematografici, che si riveleranno estremamente spassosi.

Fuck You Immortality è un film bizzarro, sofisticatamente ironico che sa cinicamente ironizzare sull’idiozia, l’egoismo e l’accidia del genere umano. Qualcosa di davvero nuovo nel panorama del cinema nostrano e con un livello qualitativo così alto da far trapelare solo lievemente le sue origini indie. Una pellicola che meriterebbe la considerazione di tutto l’establishment cinematografico e che considero un piccolo cult. 

Titolo: Fuck You Immortality
Titolo originaleFuck You Immortality
Regia:  Federico Scargiali
Attori: Bill Hutchens, Josephine Scandi, Brutius Selby
Paese: Italia
Anno: 2019
Genere: Horror, comedy, fantasy
Durata : 81 minuti

_________________________________________________

Supportaci con Patreon, oppure abbonati (Gratis se hai Prime Video) al nostro canale Twitch. Non perderti nulla seguendoci anche su Instagram, Youtube, Facebook, Gruppo Facebook e Telegram