EvilStick: il giocattolo per bambine nasconde foto demoniaca

Qualche giorno fa mi è stata segnalata una notizia proveniente dagli Stati Uniti, precisamente dall’Ohio, secondo la quale un’azienda ha messo in commercio un giocattolo per bambini consistente in un bastone con uno specchietto adesivo al di sotto del quale viene mostrata l’immagine (davvero agghiacciante!) di una donna dall’aspetto demoniaco che si taglia le vene seguita da una canzoncina dalle note tutt’altro che sdolcinate.

Sicuramente si tratta di una strategia di marketing verso l’occulto direi fantastica, di certo fuori luogo per un pubblico di tenera età, ma se guardate attentamente le foto potrete notare che sull’incarto, per quanto il giocattolo si chiami “EvilStick”, le icone riportate siano tutt’altro che demoniache, potrebbe trattarsi solo un’errore di produzione o altrimenti visto che i film horror non fanno poi così tanta paura, si sta cercando disperatamente di incutere spavento portando l’horror nella quotidianità?

A me piace pensare che dietro a questa vicenda si celi la mano di una demoniaca setta, come la leggenda per la quale alcuni dischi rock (di band piuttosto note) ascoltati al contrario contengano messaggi satanici…  e voi invece cosa ne pensate?

giocattolo-demoniaco-2