L’Esorcista diventa una serie TV!

L'Esorcista serie tv
L’Esorcista serie tv

L’Esorcista diventa una serie tv, è stata proprio la grossa compagnia di broadcasting e network televisivo Fox ad annunciare l’uscita nel 2016.

L’Esorcista è la pellicola che, oltre ad essere stata considerata dalla critica come la rappresentazione cinematografica più spaventosa di tutti i tempi, è stata musa ispiratrice di tutti i film che contengono come tema le possessioni demoniache.
Dopo il primo, altri quattro film che hanno seguito originale del 73, in ordine: L’Esorcista II – L’eretico (1977), L’Esorcista III (1990), L’Esorcista – la genesi (2004) e il film Dominion: Prequel to the Exorcist distribuito nel 2005; tutti più o meno validi.

La notizia clamorosa è quella che il demonio per antonomasia sta per fare il suo ritorno, ma questa volta sul piccolo schermo. Il film che ha fatto tremare generazioni di spettatori, L’Esorcista diventa una serie tv.

Già se ne era parlato nel 2013 e inizialmente il progetto avrebbe dovuto vedere coinvolto il regista di La fuga di Martha Sean Durkin, ma non andò in porto. Adesso è ufficiale, la Fox infatti, per la stagione 2016/2017, ha in cantiere il pilot, un episodio della durata di un’ora, per dare il via ad una serie tratta appunto dal famoso romanzo del 71 “L’Esorcista di William Peter Blatty”. Indovinate come sarà intitolato? The Exorcist, e come se no? Sarà diretta da Jeremy Slater, (sceneggiatore di The Lazarus Effect e I Fantastici Quattro).

A quanto pare rivedremo sul piccolo schermo la dodicenne Regan MacNeil (interpretata all’epoca da Linda Blair) posseduta dallo spirito di Pazuzu. Secondo notizie provenienti dagli States, la serie consisterà in una rivisitazione in chiave moderna del romanzo originale, ed è stata descritta da Slater come un thriller psicologico a episodi che vedrà due uomini molto diversi che si troveranno ad affrontare l’orribile caso della possessione demoniaca che avvolge una famiglia.

Al momento non si hanno ancora notizie riguardo al cast, ma continuate a seguirci su Nonaprirtequestoblog.it per rimanere aggiornati su ulteriori sviluppi riguardo questo sconvolgente horror che dopo 40 anni, “si spera”, continui ancora a far paura.