Days Gone, un pazzesco videogioco survival horror con gli zombie

Orde di zombie ci rincorreranno in Days Gone: il nuovo titolo targato Sony Computer Entertainment.

Days Gone
Days Gone

Di videogiochi ambientati in un apocalisse zombie ne abbiamo visti a bizzeffe, basti citare il più famoso Resident Evil, il commovente The Last of Us o il più dinamico Dying Light, ma tenetevi forte perché durante l’E3 di Los Angeles 2016 è stato rilasciato un primo trailer e nell’edizione di quest’anno un secondo trailer, di un nuovo videogioco davvero impressionate in esclusiva per PlayStation 4 di nome Days Gone.

Days Gone è un videogioco, in terza persona, survival horror a sfondo post-apocalittico sviluppato dalla Bend Studio (Sony Computer Entertainment), che sicuramente appassionerà coloro che ogni notte sognano di risvegliarsi in un mondo infestato da morti viventi.

Questo titolo è un open world in cui il protagonista Deacon St. John, un motociclista con tanto di gilet di pelle della sua gang in puro stile Sons of Anarchy, vaga con la sua moto tra lande desolate, resti di città fantasma e accampamenti di altri sopravvissuti, evitando di attirare l’attenzione di orde di non morti chiamati Freakers che corrono, sfondano barricate e si arrampicano dappertutto “costringendoci” a interagire con la massima libertà con l’ambiente circostante e in totale autonomia scegliendo la soluzione migliore, per scappare da questi cannibali famelici.

Days Gone
Days Gone

Uno dei punti di forza di questo gioco è il rapporto che abbiamo con tutto ciò che ci circonda, usandolo a nostro vantaggio pur di fermare o almeno rallentare la folle corsa di un numero spropositato di freakers verso il loro pasto (cioè noi).
Ovviamente le orde di non-morti non sono l’unico problema, come ci insegna la serie tv The Walking Dead, gli altri esseri umani a volte sono anche peggio degli zombie in un mondo dove ormai vige la legge del più forte.

Ciliegina sulla torta sono gli animali infetti che vagano per la mappa pronti ad attaccarci in qualsiasi momento, forse anche cambiando le dinamiche della missione in quanto non saremo limitati a seguire un percorso prestabilito.

Days Gone
Days Gone

Ron Allen progettista del gioco ha rivelato: “Nella maggior parte dei giochi open-world, quando c’è un pericolo, di solito sei tu ad averlo cercato. Days Gone invece è un mondo pericoloso… sempre.”

Geoff Hammon, Technical Game Designer di Days Gone, afferma che in base al metodo di gioco, alcuni eventi si potranno verificare o meno, oppure verificarsi in modo differente.
“Se sta piovendo, nevicando o c’è il sole, avrà un impatto su quello che accade intorno a te, sulla manovrabilità della moto e sulle creature che incontrerai e mentre ti sposti per l’ambiente, le cose possono cambiare radicalmente. Prendi ad esempio l’imboscata, non è uno script a gestirla e non troverai sempre quei tizi lì ad attenderti. Potresti non trovare nulla lì, o magari potrebbe verificarsi un evento diverso, o quegli stessi nemici potrebbero attaccarti in modo diverso, in un altro luogo.”

Dopo tutta questa descrizione del gioco, la domanda nasce spontanea: “Ma quando sarà la data di uscita?”
Il tasto dolente infatti è che non abbiamo ancora una data di rilascio, anche se inizialmente il canale Youtube di PlayStation ha caricato i migliori titoli sul palco dell’E3 2017 e in Days Gone appariva la data 29 Dicembre 2017, video successivamente sostituito quindi non ci resta che attendere news.

Ecco il video del gameplay di Days Gone: